Cos’è una altcoin season? - e come puoi sfruttarla a tuo vantaggio

- 5 minute read

Kevin van der Linden
Passionate Content Writer
Kevin van der Linden

La altcoin season (stagione dell'altcoin) è un fenomeno della criptovaluta, in cui la maggior parte dei prezzi salgono ad eccezione di Bitcoin. Mentre il prezzo di Bitcoin crolla, molti investitori traggono profitti tramite altri progetti (più piccoli). La maggior parte delle persone cerca di sfruttare al massimo un'altcoin season. Per fare questo, è importante conoscere cosa sono gli altcoin, quando inizia un'altcoin season, e quando è il momento di vendere le proprie monete.

L’altcoin più conosciuto è Ethereum. La capitalizzazione di mercato di Ethereum è metà di quella di Bitcoin, nonostante sia un altcoin. Anche monete come Cardano, Chainlink e Tether sono “soltanto” altcoin nonostante il loro elevato valore di mercato.

Tabella dei contenuti

  1. Cosa sono le altcoin?
  2. Cosa ti puoi aspettare da un'altcoin season?
  3. Segnali che indicano un'altcoin season
  4. Come trarre profitti durante una altcoin season?

Cosa sono le altcoin?

Altcoin sta per "moneta alternativa". Una moneta alternativa è letteralmente qualsiasi altra criptovaluta oltre al Bitcoin. Il nome si basa sull'idea che il Bitcoin è stata la prima criptovaluta e che tutte le altre monete sono viste come alternative al Bitcoin.

L'altcoin più conosciuta è Ethereum. Il market cap di Ethereum è la metà di quello di Bitcoin, nonostante sia una altcoin. Anche monete come Cardano, Chainlink e Tether sono "solo" altcoin nonostante il loro alto valore di mercato.

Cosa ti puoi aspettare da un'altcoin season?

Un'altcoin season inizia quando il dominio di Bitcoin cede, lasciando spazio alle altre monete. Il dominio di Bitcoin può essere descritto come il rapporto fra il valore di mercato di Bitcoin e il valore di mercato combinato delle altre valute. Bitcoin è la valuta più grande in termini di capitalizzazione di mercato e ha (insieme a Tether) il volume di scambio maggiore in 24 ore. Il dominio di Bitcoin è dunque il fattore più importante da tenere d’occhio quando si cerca di individuare un'altcoin season.

Prima dell’inizio di un’altcoin season, gli altcoin guadagnano terreno su Bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato. Gli investitori preferiscono investire i propri soldi in altcoin o trasferire i loro Bitcoin in altcoin. Questo porta alla diminuzione del rapporto percentuale fra il valore di Bitcoin e degli altcoin.

Secondo gli esperti, un'altcoin season si verifica quando il 75% dei 50 altcoin principali hanno prestazioni migliori di Bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato negli ultimi 90 giorni. Blockchain Center ha creato un ingegnoso ‘Indice Altcoin Season’. Secondo il loro indice, al momento siamo sotto il 75% e dunque concludono che attualmente non siamo in un'altcoin season.

Segnali che indicano un'altcoin season

Ci sono diversi segnali che indicano un'altcoin season. Questi eventi si possono verificare individualmente o insieme. Fra gli esempi di possibili attivatori di un'altcoin season troviamo:

La bull run: significa che gli investitori sono ottimistici sulle aspettative future della criptovaluta. Questo porta molti soldi extra nel mercato delle criptovalute, facendo partire la bull run. Quando gli investitori hanno alti profitti in Bitcoin, tendono a reinvestire alcuni di questi profitti. Il dominio di Bitcoin, a questo punto, si sposta. Molti investitori tengono sotto controllo questo momento.

Il clamore di un certo (tipo di) altcoin: Il 2020 ha visto un enorme clamore nel mondo delle criptovalute per quanto riguarda la DeFi (Finanza Decentralizzata) e durante il 2020/2021, il mercato degli NFT (Non-Fungible Token) è esploso. Molti altcoin DeFi e NFT hanno ricevuto attenzione mediatica e il valore di mercato di diverse monete (come Ethereum e Binance Coin) è decuplicato. Questo ha portato il dominio di Bitcoin a perdere tantissimo terreno in termini di capitalizzazione di mercato.

Come trarre profitti durante una altcoin season?

È difficile predire la fine di un'altcoin season. Questo rende difficile stimare quando bisognerebbe vendere i propri altcoin. Ci sono, tuttavia, certi segnali che puoi seguire, come per esempio:

Profitto predeterminato: determina in anticipo quale percentuale vuoi ritirare dal tuo investimento quando raggiungi un certo ritorno. Questo eviterà delusioni quando il prezzo dell’altcoin scende.

Presta attenzione agli indicatori tecnici: Ci sono migliaia di indicatori, tutti che comunicano qualcosa di diverso. Assicurati di scegliere alcuni indicatori su cui puoi dipendere. Molti di questi indicatori mostrano che il mercato sta andando in calo? Allora cerca di trasferire alcuni dei tuoi altcoin a uno stablecoin come Tether in modo da reinvestire in modo stabile quando il prezzo crolla.

Altcoin parabolici: È possibile che gli altcoin mostrino un movimento parabolico nel valore di mercato durante una bull run. Il passato ha mostrato che le monete non crescono mai in modo indefinito. Cerca di trarre i tuoi profitti durante una corsa parabolica, altrimenti potresti restare deluso alla fine della corsa.

Non essere avaro: succede piuttosto spesso. Un investimento ha appena raggiunto un all-time high e pensi: e se il prezzi raddoppiasse di nuovo? In un momento come questo, è meglio far seguire alle parole i fatti. È ragionevole riprendere (gradualmente) almeno parte del profitto.

Le criptovalute e l’analisi tecnica rimangono una questione di congetture. Ecco perché dovresti sempre fare le tue ricerche e cercare di scoprire quali strategie funzionano meglio per te personalmente.